ISOTETTOIl pannello isolante portante sottocopertura

isotetto - il pannello isolante sottocopertura

Il pannello isolante portante sottocoperturaISOTETTO

LA SOLUZIONE IDEALE PER L'ISOLAMENTO TERMICO DEI TETTI

Le coperture in edilizia possono essere generalmente di due tipologie: con orditura primaria in legno o con soletta in cemento. In entrambi i casi il sistema ISOTETTO può essere facilmente applicato consentendo una posa rapida e sicura.

Nel primo caso, la sola copertura delle tegole offre un volano termico ridottissimo e il calore accumulato in una giornata di sole raggiungerà temperature insopportabili e verrà smaltito rapidamente nella notte. In inverno quel calore ottenuto con i riscaldamenti autonomi, svanirà di notte ancor più velocemente data la temperatura esterna più bassa.

Nel caso di tetto con soletta in cemento, il volano termico decisamente più elevato, richiederà un tempo di smaltimento più lungo; in estate il sottotetto sarà inabitabile poichè il calore accumulato durante il giorno non sarà smaltito nella notte, data la temperatura esterna ancora molto alta.

SPACCATO DEL PANNELLO ISOTETTO

spaccato isotetto - pannello isolante in poliuretano per l'edilizia

I VANTAGGI

   

I VANTAGGI DEL LISTELLO IN LEGNO

LISTELLO IN LEGNO

CORRENTINO METALLICO

Storia millenaria Moda degli ultimi anni
Non è soggetto a ossidazione La foratura sul lamierino metallico viene effettuata dopo la zincatura, invalidando così la protezione contro la ruggine
La dilatazione termica del legno è compatibile con quella del poliuretano, si evitano così scricchiolii e distacchi, evidenti segni di inesorabile degrado La dilatazione termica del metallo non è compatibile con quella del poliuretano
Dal legame indissolubile tra legno e poliuretano, si ottiene una resistenza meccanica che permette una pedonabilità fino a 2 mt di interasse dei puntoni Resistenza meccanica molto bassa, pedonabilità fino ad un massimo di 80 cm di interasse degli appoggi
Permette il fissaggio sicuro del manto di copertura (tegole, coppi, scandole) con semplici chiodi, anche su pendenze superiori al 150% Non è in grado di sostenere il peso del manto di copertura su pendenze molto alte, per il suo legame superficiale con il poliuretano
Possibilità di ottenere la listellatura dei frontespizi fino a 50 cm con il semplice taglio della schiuma Impossibilità di esecuzione
Estrema facilità di taglio e sagomatura effettuabile con una motosega Necessità di utilizzare un disco per il ferro ed un segaccio per la schiuma
Le sue caratteristiche permettono di usare ISOTETTO® fino a filomuro senza arrivare alla gronda, con considerevole risparmio di materiale sul perimetro esterno E' necessario l'impiego di una listellatura più alta sul passafuori per mantenere i piani
Possibilità di isolamento anche parziale (tetti condominiali) senza nessuna variazione di altezza delle tegole Necessità di applicare dei lamierati in rame per la differenza di spessore
Applicazione di lucernari senza controtelai Necessità di applicazione di lucernari su controtelai
Possibile associazione con qualunque tipo di materiale metallico o di sintesi Il rivestimento protettivo AluZinc non è compatibile con rame, piombo, ottone, acciaio e altre leghe, col cemento fresco e con prodotti bituminosi

PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL PANNELLO ISOTETTO

IL POLIURETANO

I pannelli ISOTETTO® impiegano il poliuretano espanso in quanto miglior isolante termico attualmente conosciuto e utilizzato anche nell'industria del freddo (congelatori, frigoriferi). La tabella di comparazione riporta a titolo esplicativo, gli spessori necessari per ottenere, con i diversi materiali, il valore di trasmissione termica k=0,5.

comparazione spessori materiali per l'isolamento termico

La densita' di 40/45 kg/mc è nel campo degli isolanti la più alta riscontrabile sul mercato. E' importante notare come la differenza di densità della schiuma poliuretanica possa variare radicalmente i valori di resistenza alla compressione, alla trazione ed alla flessione, pur mantenendo prevalentamente uguale il potere isolante.
Questa caratteristica ci permette una pedonabilità in assoluta sicurezza fino a 2 mt. di interasse dei puntoni, con conseguente risparmio sull'orditura di sostegno e relativa manodopera.

UN RIVESTIMENTO TECNOLOGICAMENTE SUPERIORE

Un semplice rivestimento metallico in alluminio, non essendo elastico, sarebbe soggetto alle lacerazioni causate dal calpestio dei posatori; per questo motivo si è voluto accoppiare la lamina in alluminio con un supporto elastico di “tessuto non tessuto” rivestito di politene che aumentasse la resistenza del pannello ISOTETTO® agli strappi ed alle lacerazioni. La perfezione sta nel dettaglio.

VOCE DI CAPITOLATO

Pannello di poliuretano espanso portante di densità 40-45 kg/mc con orditura in legno incorporata e doppio rivestimento impermeabilizzante in alluminio accoppiato ad un supporto elastico in polipropilene.

DOCUMENTAZIONE

SCHEDA TECNICA SPESSORE 4cm >> SCHEDA TECNICA SPESSORE 6cm >> SCHEDA TECNICA SPESSORE 8cm >> SCHEDA TECNICA SPESSORE 10cm >> Rilevamento dispersione del calore Conducibilità termica ( EN 12667 : 2001 ; EN 13165 : 2001 ) Permeabilità al vapore ( ASTM D 3985-05 ) Determin. assorbimento acqua ( UNI EN 13165:06 ; UNI EN 12087:1999 ) Certificato di tipo ( UNI EN 13165:2001/AC2005 ) Prove di carico

DATI TECNICI E DIMENSIONI

  • Dimensione max pannello: cm 150x400
  • Tipo di isolante: poliuretano espanso densita' 40/45 kg/mc
  • coefficiente λD: 0,024
  • Spessore isolante: variabile cm 4; cm 6; cm 8; cm 10
  • Rivestimento esterno: alluminio politenato accoppiato con tessuto non tessuto
  • Rivestimento interno: alluminio politenato accoppiato con tessuto non tessuto
  • Interasse listelli: variabile da cm 15 a cm 75 a seconda del tipo di copertura
  • Modulo di posa: variabile da cm. 15 a cm. 75 a seconda del tipo di copertura

ISOTETTO® è l'unico pannello per edilizia civile ad avere una misura massima di metri 1,50 x4,00. Questa dimensione, viene apprezzata per il basso numero di giunte e per l'alta velocità di applicazione, destinata a quegli operatori che, attenti ai costi della posa in opera, non desiderano cimentarsi nel bricolage.

Si adatta perfettamente all'orditura primaria posata a 80-100-133-200 cm (sono tutti sottomultipli di 4 mt) e tutte le giunte risulteranno a centro trave, quindi invisibili.

Per i passi da cm. 33 a cm. 36,7 (a quattro moduli) la misura del pannello viene fatturata 6 Mq. nominali.
Per i passi cm. 34,5 - 36,8 - 37,5 (a tre moduli) la misura del pannello viene fatturata 4,5 Mq. nominali.

ACCESSORI

SCHIUMA POLIURETANICA
COLMO VENTILATO
ROTOLI DI ALLUMINIO BUTILICO

MODO D'IMPIEGO

Si fa riserva in qualsiasi momento e senza preavviso, di apportare ai prodotti, alle caratteristiche e alle documentazioni ogni modifica o variazione ritenuta necessaria.